Lo stress e le emozioni negative condizionano le nostre giornate, influenzando il nostro benessere quotidiano e di conseguenza la salute di mente e corpo.
Con le tecniche psicoenergetiche lavoriamo su blocchi emotivi, credenze limitanti (false credenze), traumi, e molto altro ancora.

Con queste metodologie possiamo riprogrammare schemi mentali errati e blocchi che ci siamo creati nel tempo e che ci portiamo dietro, a volte fin dall’infanzia.
L’obiettivo, come per tutte le pratiche della medicina olistica, è cercare di scardinare il più possibile gli squilibri di cui sopra e di ritrovare il nostro centro.

E’ molto piacevole eseguire queste pratiche in quanto sono dei semplici esercizi e stimolazioni di punti specifici. Si possono effettuare in seduta programmando delle sessioni per trattare le varie problematiche e da soli a casa, in quanto cerco sempre di insegnarle come strumento di auto-aiuto.

Le tecniche che utilizzo sono le seguenti, alle quali unisco sempre la cromoterapia:

  • la EFT ovvero Emotional Freedom Techniques, che consiste nel picchiettare dei punti precisi che corrispondono ad organi e meridiani secondo la Medicina Tradizionale cinese mentre siamo connessi alla problematica che vogliamo trattare;
  • la Logosintesi, che dal greco sarebbe -Logos = parola- e -Synthesis = mettere insieme-, in questo caso ci avvaliamo del potere della parola che rende possibile lo scioglimento di strutture disturbanti solidificate.